.
Annunci online

Parliamone...
5 aprile 2021
ACCETTARE UN PROGETTO A SCATOLA CHIUSA? PER IL COMITATO E' MEGLIO APRIRE AL DIBATTITO PUBBLICO

02.04.2021  da Riuniamo Villasor-La ferrovia é futuro, non isolamento.

”Il comitato “Riuniamo Villasor – La ferrovia è futuro non isolamento” nasce ufficialmente nel 2018, successivamente alla sentenza del Consiglio di Stato del luglio 2017 e a seguito dei numerosi incontri tra i promotori, preoccupati per le conseguenze nefaste per i residenti e le attività economiche per la soppressione dei passaggi a livello (PL) in stazione.

Abbiamo sempre sostenuto che alle scelte politiche sbagliate degli amministratori comunali del 2002 si doveva porre rimedio, non solo pretendendo le infrastrutture stradali per liberare dall’isolamento il quartiere di S. Vitalia ma anche reclamando per il futuro il diritto al coinvolgimento e alla condivisione dei cittadini per evitare il ripetersi degli errori del passato. 

19.07.2018 – Incontro tra il Comitato e l’Amministrazione comunale nel quale abbiamo sollecitato l’apertura di tavoli di discussione su futuri progetti e la necessità di opere sostitutive in asse con la Via Serra e la Via Togliatti, magari attraverso concorsi d’idee di progettazione per un ventaglio di possibili soluzioni e preferibilmente sottopassi ferroviari monitorati trattandosi di area con pericolosità idraulica. – PS: Per la cronaca è stato l’unico incontro in due anni e mezzo!

01.07.2019 - Il Sindaco dinanzi al Consiglio comunale comunica di aver incontrato il gruppo consiliare di minoranza “LiberaMente” riguardo alla soppressione del PL e di essersi accordato “per trovare insieme soluzioni costruttive” e di aver pensato ad un incontro con il nostro comitato e rappresentanti delle attività produttive. – Ergo: incontro promesso e mai avvenuto!

19.10.2019 – Nell’articolo sul quotidiano Unione Sarda, il Sindaco Pinna intervistato parlava di alcuni incontri con l’assessorato regionale dei lavori pubblici su un ipotetico “cavalcaferrovia al centro del paese” – Ergo: Nessun dibattito in aula e nessun coinvolgimento del comitato.30.01.2020 - A seguito dell’inerzia, il gruppo consiliare LiberaMente presenta l’interrogazione n. 01 sollecitando il Sindaco a favorire l’incontro tra le parti allo scopo di valutare possibili soluzioni e predisporre una nota condivisa per ottenere un finanziamento pubblico – PS: Incontro mai avvenuto!

19.11.2020 – La Giunta Comunale approva la delibera n. 76 uno studio di fattibilità progettuale predisposto dai tecnici comunali, di importo superiore a due milioni di euro, denominato “sottovia carrabile di Via Serra”. – Per la cronaca: La deliberazione è stata pubblicata priva di qualsiasi allegato progettuale, impedendo di fatto ai cittadini e al comitato di visionare le carte e capire le intenzioni di chi amministra.

E’ del 30 marzo scorso l’annuncio del Sindaco su L’Unione Sarda di un finanziamento del Ministero degli interni da un milione di euro per il sottopasso ferroviario. 

Progetto che noi del comitato preferiamo definirlo “a scatola chiusa” perché nessuno sa nulla, non è stato mai illustrato in aula consiliare, mai presentato alla popolazione e ancor meno al nostro comitato che da sempre ha chiesto e preteso coinvolgimento e condivisione per non ripetere gli errori del passato! 

Spiace che a Villasor però il passato sembra non aver insegnato nulla e, come allora, le decisioni (nel bene e nel male) sembrano essere un diritto esclusivo di chi amministra.



permalink | inviato da Efispisano il 5/4/2021 alle 18:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo